Misuratore di umidità Extech MO257

BLOG
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Il misuratore di umidità Extech Mo257 rileva l’umidità nel legno e in altri materiali da costruzione senza provocare danni superficiali. La tecnologia di rilevamento ad alta frequenza consente allo strumento di eseguire misurazioni di umidità non invasive, è sufficiente appoggiare lo strumento alla superficie da controllare per ottenere i valori ricercati.


E’ possibile impostare 2 soglie di allarme, una di RISCHIO ed una di 
ALLARME  vero e proprio.
Gli allarmi programmabili avvisano l’utente con segnali 
acustici quanto le misurazioni di umidità superano i limiti di allarme prestabiliti.
E’ uno strumento compatto e leggero con una profondità di ispezione tra i 2 ed i 4 cm, attenzione a non usarlo su spessori troppo esigui perchè la misura non sarebbe attendibile.
Trova il suo normale utilizzo nelle verifiche di risalita capillare, infiltrazioni, muffe e condensa, è in tutte le situazioni in cui la superfice da ispezionare non può essere danneggiata.

Funzioni:

  • Misurazioni di umidità non invasive mediante il sensore senza puntale.
  • Monitor a cristalli liquidi con retroilluminazione.
  • Misurazioni senza puntale in profondità da 20 mm a 40 mm.
  • Livello di umidità da 0,0 a 100,0.
  • Dispositivo con sistema ad alta frequenza.
  • Salvaguardia dei dati acquisiti.
  • Allarme attivabile in due segnalazioni personalizzabili con rilevatori acustici e e visivi, come ”RISK” o “WET”.
  • Strumento automaticamente calibrato con aria secca all’avvio.
  • Segnalazione batteria insufficiente.
  • Impostazione spegnimento automatico.

Descrizione Strumento

 

  1. Sensore di Misurazione
  2. Pulsante Power ON-OFF (accensione-spegnimento)
  3. Display LCD
  4. Pulsante Misura (MEAS)
  5. Pulsante UP e RETROILLUMINAZIONE
  6. Pulsante SET
  7. Pulsante DOWN

 

 

Display LCD

  1. Icona Batteria Scarica
  2. Display principale LCD
  3. Lettura MAX (massima)
  4. Lettura MIN (minima)
  5. Funzione HOLD (blocco dati)
  6. Allarme misurazione
  7. Icona modalità MAX
  8. Icona modalità MIN

Funzionamento

Misurazioni di Umidità Senza Spinotti

  1. Premere il pulsante power per accendere lo strumento.
  2. Come descritto di seguito, lo strumentodeve essere calibrato prima dell’uso.
  3. Per calibrare, premere il pulsante MEAS immediatamente dopo aver acceso lo strumento. Il display emetterà un suono udibile e lampeggerà l’icona CAL sul display. Tenere il sensore di misurazione ad almeno   8 a 10 cm da qualsiasi oggetto durante la calibrazione.
  4. Quando la calibrazione è completa si arresteranno i suoni e il lampeggio. Il valore di calibrazione non deve superare 0.5. Se dovesse succedere, ricalibrare accertandosi che le mani e altri oggetti siano tenuti lontani dal sensore di misurazione.
  5. Lo strumento dovrebbe essere calibrato ogni volta che viene spostato da un’area di misurazione all’altra.
  6. Per eseguire una misurazione, tenere lo strumento e posizionare il sensore in modo che sia molto vicino o direttamente a contatto con la superficie da misurare. Lo strumento può rilevare umidità ad una profondità che va da 20 a 40 mm.
  7. NOTA IMPORTANTE: La posizione della mano può influenzare di molto una lettura. Non muovere o riposizionare la mano che tiene lo strumento mentre si eseguono le misurazioni o durante una calibrazione dell’unità.
  8. Il display LCD indica una lettura di umidità relativa in cifre numeriche da 0.0 a 100.0 e con segnalazioni di allarme programmabili (DRY – asciutto, RISK – a rischio, e WET – bagnato).
  9. Premere il pulsante MEAS (misura) per bloccare (congelare) una lettura sul display LCD (l’icona HOLD apparirà sul display LCD). Lo strumento bloccherà la lettura per 30 secondi prima di spegnersi automaticamente.
  10. Le aree del display MAX e MIN indicano le letture più elevate e più basse incontrate da quando è iniziata la sessione di misurazione.
  11. Se appare il simbolo di batteria o se lo strumento non si ACCENDE, sostituire le batterie.

Impostazioni Allarme

Due punti di allarme superiore possono essere impostati per misurazioni di Umidità: Un Allarme RISK (con range d’impostazione da 0 a 50 con un’impostazione predefinita di 30 unità) e un Allarme WET (range d’impostazione da 50 a 100 con un’impostazione predefinita di 60 unità).

Procedura Impostazione Allarme Umidità:

  1. Premere il tasto MEAS per posizionarelo strumento inmodalità HOLD per modificare le impostazioni di allarme.
  2. Premere il pulsante SET. L’icona RISK del display apparirà lampeggiante sul display LCD ad indicare che l’allarme RISK ora può essere programmato.
  3. Usare i pulsanti su/giù per selezionare il valore di Allarme RISK desiderato.
  4. Premere il pulsante SET quando è visualizzato il valore desiderato.
  5. L’icona WET apparirà lampeggiante sul display LCD ad indicare che l’Allarme WET è pronto per essere programmato.
  6. Usare i pulsanti su/giù per selezionare l’impostazione di Allarme Wet desiderata.
  7. Premere SET per completare la programmazione.
  8. Ora, se la misurazione di umidità è superiore all’impostazione RISK , lo strumento emetterà un bip una volta ogni due secondi e se la misurazione di umidità è superiore all’impostazione WET lo strumento emetterà un bip quattro volte al secondo.
  9. Premere il tasto MEAS per uscire dalla modalità HOLD.

Auto Spegnimento

Per risparmiare l’energia della batteria, lo strumento entrerà in modalità “sleep” dopo circa 30 minuti d’inattività. Premere il pulsante power per riaccendere lo strumento.

Retroilluminazione LCD

Premere il pulsante su/retroilluminazione per ACCENDERE o SPEGNERE la retroilluminazione.

Specifiche

 

Funzione Campo Accuratezza
Range di Umidità da 0.0 a 100.0 Solo Relativa
Profondità Misurazione da 20 a 40 mm (da 0.79 a 1.57”)

 

Tipo Display                                Retroilluminazione LCD

Cifre Display                               Tre (3) display numerici; ognuno visualizza da 0.0 a 100.0

Icone del Display                      HOLD, DRY, RISK, WET, MIN, MAX e icona batteria scarica

Temperatura Operativa         da 4 a 43°C

Umidità Operativa                    90%, 0-30°C, 75%, 30-40°C, 45%, 40-50°C

Alimentazione                            Tre (3) batterie da 1.5V ‘AAA’

Auto Spegnimento (APO)      Dopo circa 30 minuti d’inattività

Dimensioni                                   235 x 63 x 28 mm

Peso                                                 218 g

 

Tavola di Confronto Umidità (tipica)

Materiale Unità Display Stato Umidità
Gesso <30 DRY
30-60 RISK
>60 WET
Cemento <25 DRY
25-50 RISK
>50 WET
Legno <50 DRY
50-80 RISK
>80 WET

 


Stefano Taddia

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BLOG
Termografia: Ricerca di Perdite Acqua

Molto frequentemente ai liberi professionisti viene richiesto di valutare un danno causato da infiltrazioni o perdite acqua da tubazioni. Chiariamo subito che il lavoro può risultare molto complicato, l’acqua infatti puo trovare una via preferenziale di sfogo anche molto lontano dal punto in cui vi è l’effettivo problema. L’utilizzo di …

BLOG
Individuare scarichi e tubi di adduzione dell’acqua

Molto spesso su edifici datati e di cui non è più possibile avere i disegni degli impianti, si rende necessaria una mappatura degli scarichi e degli impianti di adduzione dell’acqua fredda. La termocamera è lo strumento perfetto per rispondere a questa esigenza in quanto fornisce una indicazione veloce, sicura e …

BLOG
VM 40: Monitoraggio vibrazionale degli edifici

Il sistema di acquisizione VM 40 registra le vibrazioni che investono le strutture in ambito edilizio (edifici, ponti, torri, condotte, ecc.) consentendo, in tal modo, di poter svolgere una preventiva attività di diagnosi circa i potenziali danni a strutture o persone. Il VM 40 acquisisce i segnali in tempo reale …

Simple Share Buttons
Scroll Up
Contattami!